Corsi per piccoli artisti: dal balletto al free movement

corsi danza bambini

Giocodanza (dai 3 ai 4 anni)

Con questo corso desideriamo insegnare ai bambini come si può danzare giocando. I primi approcci alla danza vengono quindi proposti in chiave ludica: durante le lezioni, infatti, gli alunni vengono invitati ad eseguire i loro esercizi cantando delle “semplici filastrocche” e “canzoncine” a tema. In questo modo i bambini acquisteranno , respirando correttamente durante lʼattività fisica, il giusto livello di ossigeno e di anidride carbonica nel sangue arterioso.

Gli obiettivi da raggiungere in questa prima fase di studio sono:

  • una buona postura musolo-scheletrica;
  • educazione al ritmo musicale;
  • stimolare e sviluppare nellʼallieva/o la creatività, conoscenza del proprio corpo e il senso del movimento;
  • migliorare la socializzazione con i compagni e il rapporto con lʼinsegnante;
  • instaurare, nel piccolo allievo, quel senso di disciplina e autocontrollo, tanto importante per chi affronta una carriera artistica;
  • porre le basi, indispensabili, per poter approdare con successo ai corsi Accademici.

 

Pre-primary e primary (dai 5 ai 6 anni)

Questi corsi rappresentano il primo passo nel percorso formativo della Royal Academy of Dance. Sono stati strutturati da insegnanti e consulenti con lo scopo di fornire le basi della danza, in maniera appropriata ai bambini di oggi. Si tratta di corsi molto gratificanti che contribuiscono a sviluppare le abilità fisiche dei bambini, la resistenza, la creatività, lʼespressione e la musicalità, utilizzando una varietà di suoni e stili musicali diversi.

I “sillabus” sono studi propedeutici per un passaggio morbido degli allievi a livelli più alti di balletto e ad altri generi di danza. In entrambi i livelli, grazie ad una partecipazione attiva e pratica, gli studenti acquisiranno diverse abilità:

  • coordinazione dei movimenti

  • consapevolezza della posizione del proprio corpo

  • consapevolezza del movimento nello spazio

  • controllo coordinato dellʼelevazione

  • dimostrazione di dinamiche di movimento appropriate

  • risposte ad elementi musicali

  • espressività durante la performance

  • eseguire una serie di semplici passi per raccontare una trama

“Pre-primary in dance” viene offerto solo come classe di valutazione, mentre “Primary in dance”, a scelta tra esame e classe di valutazione.

 

Classi di valutazione (Assestments)

Gli assestment sono classi di valutazione condotte dalla propria insegnante ed assistite da un Esaminatore RAD. I candidati ricevono dalla Royal Academy un “rapporto”, un “certificato” ed una “medaglia”. Il tipo di esercizi da preparare per la classe di valutazione è a libera scelta dellʼinsegnante. Sarà comunque suo dovere presentare una serie di esercizi validi per il livello presentato e che occupino il giusto spazio di tempo.

 

Esami - gradi (da 7 ani in poi)

Lʼattenzione sarà focalizzata a costruire le fondamenta di una base tecnica sicura, continuando allo stesso tempo a promuovere la consapevolezza degli allievi nei confronti del senso artistico e della dinamica.

Il sillabus degli esami gradi, si compone di 3 discipline:

  1. Balletto: il fondamento e la parte più importante del sillabus;
  2. Free Movement: è influenzato e racchiude i movimenti di diversi stili di danza, come il “movimento libero”, il “contemporaneo”, o la “tipica danza greca”;
  3. Carattere: la presentazione teatrale delle danze nazionali con lʼutilizzo di musiche e movimenti di diversi Paesi. La scelta dei tre stili - Russo, Ungherese e Polacco - deriva dallʼimportanza storica dello sviluppo di balletti classici nel corso del 19° secolo.

 

Lo studio per la preparazione degli esami, fornisce agli studenti le seguenti capacità:

  • dimostrazione pratica delle discipline del sillabus, con un uso appropriato di tecnica;
  • musicalità e performance generale;
  • accrescimento dellʼautostima attraverso lo studio, la memorizzazione, e lʼesibizione delle sequenze di movimenti e danze;
  • consapevolezza dellʼimportanza del lavoro di gruppo;
  • apprezzamento di 3 diversi stili di danza contrastanti e delle musiche dʼaccompagnamento.

 

Esami professionali

Il programma degli esami professionali, invece, offre uno studio decisamente più approfondito del balletto classico. Si lavora sulla tecnica, sulla musicalità, e sullespressività, e sìintroduce il lavoro sulle punte per le ragazze. I programmi sono finalizzati a creare una professionalità nel mondo della danza.

 

A che età si può iniziare il lavoro sulle punte?

Non esiste un'età precisa in cui si possa iniziare il lavoro sulle punte. È infatti molto soggettivo e legato allo sviluppo del singolo allievo. Sarà a discrezione dellʼinsegnante, che sicuramente conosce a fondo lʼallievo e potrà così valutare se le sue condizioni fisiche possano sopportare gli esercizi sulle punte. Spesso, infatti, lo sviluppo improvviso del fisico indebolisce la muscolatura e i tendini dei piedi, gambe e torso, rendendo rischioso questo tipo di lavoro.

La Royal Ac ademy of Dance ha introdotto un ristretto numero di esercizi per lʼesame di “Intermediate Foundation”, che può essere sostenuto a partire dall'età di 11 anni.

Share by: